Tendenze 2022 e soluzioni di Cybersecurity per le aziende

Come proteggere dati e infrastrutture dalle minacce informatiche

 

 

20 giugno 2022 – “Il 2022 sarà un anno critico per la sicurezza digitale” ha affermato in un recente articolo Claudio Telmon, esperto di Digital360.

Questo particolare periodo storico, infatti, sta vedendo crescere sempre più minacce informatiche, sia di potenza che di numero. Le criticità sono poi ulteriormente aggravate dal conflitto ucraino che viene combattuto anche su un fronte silente, quello del cyber crimine.

Le tensioni geopolitiche fra stati europei e diverse posizioni politiche stanno portando sempre più ad un aumento degli scontri cibernetici che minano dati e infrastrutture strategici di entrambe le fazioni, ma anche degli Stati europei di appoggio.

Non è un caso che recentemente, in Italia, sia stata anche approvata la Strategia Nazionale di Cybersicurezza per il 2022-2026 dal Comitato Interministeriale per la Cybersicurezza.

L’obiettivo primario di questi tempi, sia per il settore pubblico che per il privato, rimane la resilienza ai cyber attacchi e la prevenzione di vulnerabilità ed errori umani.

 

Report e trend di cybersecurity 2022

Gli attacchi sono in aumento e ogni azienda è a rischio, questi sono i dati che emergono dai principali report del settore. Gli attacchi globali sono infatti aumentati del 105% nei primi sei mesi del 2021 rispetto all’anno precedente (fonte: Cyber Threat Report di SonicWall).

L’emergenza sanitaria ha molto contribuito a moltiplicare i punti e le occasioni di attacco, esponendo sempre più dispositivi agli attacchi e aumentando a dismisura l’utilizzo di risorse di rete e cloud potenzialmente pericolose.

I ransomware, ad esempio, registrano una crescita del 13% in un anno (fonte: Data Breach Investigations Report [Dbir] 2022 di Verizon).

Mentre Gartner prevede che entro il 2025 il 45% delle organizzazioni in tutto il mondo subirà attacchi alle proprie catene di fornitura di software, una stima tre volte più alta rispetto al 2021.

Ecco perché è così importante per le aziende di oggi investire nella sicurezza informatica, un settore che sempre secondo Gartner quest’anno avrà un mercato di oltre 170 miliardi di dollari.

 

Quali sono le minacce alla cybersecurity aziendale

Spesso si parla di minacce informatiche come qualcosa di imprecisato e molto fumoso, come di fantasmi senza volto. Entriamo quindi nel vivo per scoprire i tipi di attacco più diffusi:

Le moderne minacce informatiche sono organizzate come vere e proprie aziende miliardarie della criminalità virtuale che analizzano e sfruttano ogni vulnerabilità dei sistemi, specie quelli più datati e poco aggiornati, per mettere a segno i propri colpi e raggiungere i propri obiettivi.

 

Quali sono le soluzioni per la cybersecurity aziendale

Garantire la sicurezza fisica e virtuale delle proprie infrastrutture e dei dati non è più un optional, un lusso o un investimento adatto solo a grandi aziende.

Non solo perché le minacce ormai sono all’ordine del giorno e colpiscono chiunque, ma anche perché è necessario garantire alla propria azienda la totale compliance a GDPR e altre normative/policy in materia di gestione dei dati.

C’è di positivo che, se da un lato le minacce e gli attacchi informatici aumentano di numero e di pericolosità, dall’altro lato anche le soluzioni per la cybersecurity e la data protection evolvono e si diffondono rapidamente, con prezzi ragionevoli e alti livelli di personalizzazione.

 

L’offerta MEET IT mette a tua disposizione:

 

Contattaci per maggiori info o per ricevere una consulenza gratuita >>

 

Caricamento...